Teglio Poesia

La lingua come suono del pensiero

Riceviamo e pubblichiamo una nota di Roberto Cescon, che il 12 e il 19 febbraio ha tenuto un laboratorio di Poesia per Teglio 2020 presso il Liceo XXV aprile di Portogruaro:

Abbiamo parlato di processo motorio e esposizione all’imprevedibilità dell’esistere. Abbiamo pensato alla lingua come suono del pensiero, che nel ritmo, manifesta la comune condizione della specie nel racconto di un’esperienza.

Grazie alla IIA Classico e alla IIC Scienze Applicate e alle professoresse Carmen Guiotto e Eleonora Frasson.

Che c'è di nuovo

Pubblicato il bando della XVIII edizione!
È online il bando della XVIII edizione del Premio Teglio Poesia!
La scadenza per l’invio delle opere è il 20 marzo 2020, equinozio di primavera. Affrettatevi!

Laboratori

Sabato 15 febbraio si è tenuto il secondo e conclusivo incontro del laboratorio presso la Scuola Primaria Ippolito Nievo di Cordovado.
La barchetta della poesia, rigorosamente di carta, è salpata per l’ennesimo viaggio e a bordo sono saliti gli alunni della classe quinta.
I ragazzi hanno saputo (ancora una volta…) lasciarsi trasportare dentro il mare delle parole e con una generosità fuori dal comune ci hanno regalato tante piccole perle che custodiremo gelosamente.
Vi terremo aggiornati perché la barchetta della poesia sta per partire per una nuova entusiasmante avventura che sveleremo prossimamente!

Proseguono i laboratori di poesia

Il 22 gennaio si sono conclusi i primi laboratori di Teglio Poesia 2020 presso le classi quarta e quinta della scuola primaria A. Manzoni di Teglio Veneto.
Anche durante il secondo incontro, curato da Piero Simon Ostan, i ragazzi che hanno saputo andare incontro alle parole con entusiasmo, per la soddisfazione delle maestre che hanno potuto osservare i loro alunni sotto la nuova luce dell’ispirazione poetica. Dopo essere andati alla ricerca di… mestieri che non esistono, seguendo l’esempio del “lanciatore di farfalle” di Francesco Tomada, gli alunni si sono cimentati nella composizione di un loro testo. Impossibile non rimanere meravigliati di fronte ai loro guizzi improvvisi, ai versi sbilenchi e ai lampi di genio…
L’esperienza dei laboratori ovviamente non finisce qui! La barchetta di carta prosegue il suo viaggio e attraccherà presto alla scuola secondaria di primo grado G. Pascoli di Portogruaro (28 gennaio e 4 febbraio) e la scuola secondaria di primo grado A. Toniatti di Fossalta di Portogruaro (1 e 8 febbraio).

Al via i laboratori di poesia

Partenza entusiasmante per i laboratori di Teglio Poesia 2020 alla scuola primaria A. Manzoni di Teglio Veneto! Questa settimana, sotto la guida attenta del nostro giurato Piero Simon Ostan (spalleggiato da Guido Cupani), gli alunni delle classi quarta e quinta hanno cominciato a giocare con la lingua, cercando il più possibile di “spingersi al largo”, di abbandonare i percorsi consueti e lasciarsi guidare dalle parole.

Dopo un “round introduttivo” in cui ciascuno ha proposto la propria personale definizione di poesia, i bambini si sono confrontati di persona con lo strumento della metafora, quella particolare magia per cui le parole sanno trasformare una cosa in un’altra. L’incontro è culminato con la lettura del testo “Il dolore” di Attila József, che è servito da spunto per cominciare a lavorare ciascuno su un proprio testo, dando forma concreta a un’emozione. Interessante vedere come l’idea di poesia fosse cambiata dall’inizio alla fine dell’incontro, e quante pulsioni profonde abbiano trovato voce sulla pagina in così poco tempo.